Ottimizzare i testi del sito in ottica SEO

     Le basi del nostro lavoro      Claudio Gagliardini

Ottimizzare i testi del sito in ottica SEO è il modo migliore per iniziare a scalare i motori di ricerca e per posizionare i contenuti. Per farlo occorre analizzare il sito e ottimizzarne testi, struttura e organizzazione.

Ottimizzare i testi del sito in ottica SEO

I nostri siti web sono spesso pieni di testo. Tanto testo, troppo lungo e troppo complicato per essere fruito nel modo corretto dagli utenti e troppo articolato o disordinato, per piacere ai motori di ricerca. Abbiamo scritto troppo o male, oppure troppo e male, e ora non sappiamo cosa possiamo fare per riorganizzare testi, contenuti e struttura del sito, che nel frattempo fatica a posizionarsi sui motori di ricerca e ad ottenere visite e a convertire.

Dove abbiamo sbagliato? Possibile che tutto il nostro impegno non porti alcun risultato? Ma soprattutto: c’è un rimedio? Ovviamente il rimedio c’è, ma non sempre siamo in grado di fare da soli. Esso consiste nell’analizzare il sito, pagina per pagina e nel comprendere quanto i suoi contenuti siano in grado di supportare la visibilità del nostro brand e dei suoi prodotti e servizi. Quanto i nostri contenuti siano in grado di soddisfare le ricerche degli utenti che più si avvicinano alle nostre proposte.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO, Search Engine Optimization) è la cura indispensabile per i contenuti di un sito, per la sua struttura e per la sua organizzazione. Attraverso un’analisi preliminare, è possibile capire quali siano gli interventi necessari sul sito e quali modifiche vadano fatte per iniziare a scalare posizioni sui motori, incontrando finalmente le ricerche degli utenti.

È questa la sfida, che si può vincere con la SEO e con un buon lavoro di copywriting, che ristrutturi e ridefinisca ciascun contenuto e che lo renda compatibile, al tempo stesso, con le esigenze dei motori di ricerca e con le richieste fatte dagli utenti. Un lavoro che ci permetterà di intercettare traffico qualificato e utenti realmente interessati ai nostri prodotti e servizi.

I testi e i contenuti presenti su un sito web, infatti, rappresentano in qualche misura delle "esche" gettate nel mare magnum della rete, pronte a "catturare" le domande che gli utenti pongono ai motori di ricerca. Essi non hanno risposte proprie, ma forniscono link alle pagine web che ritengono più in linea con le richieste fatte dagli utenti. Le SERP (Search Engine Results Page) dei motori, ordinate in funzione di complessi algoritmi, cercano infatti di definire quali contenuti siano più pertinenti rispetto alle intenzioni di ricerca degli utenti.

Quello che un buon servizio di SEO Copywriting è in grado di offrire è lo studio e la realizzazione di testi che siano capaci di competere sui motori per le singole ricerche degli utenti, in funzione delle necessità e delle caratteristiche dei prodotti e servizi presenti sul sito.

A seguito di una complessa analisi, per ciascuna chiave di ricerca, corrispondente a una possibile richiesta degli utenti, potranno essere realizzate pagine, articoli per il blog, contenuti per i canali sociali, schede prodotto / servizio e altri formati, che rappresenteranno le pagine di atterraggio ideali per le ricerche degli utenti sui motori di ricerca.

Articoli correlati:

  1. Aziende e clienti: come cambiano le regole d'ingaggio nel 2016
  2. Sito Web: 5 pagine che dovresti implementare
  3. Responsive o mobile site? Google preferisce il responsive!
  4. Net neutrality: cos'è e perché è importante per la rete
  5. Personal Branding: una disciplina, non una formula magica